White Rain

(9 recensioni dei clienti)

In White Rain, non ci si chiede cos’è che definisce un essere umano, ma piuttosto quale sia la sua reale natura, il suo reale scopo a questo mondo. Sempre che uno scopo ci sia, per la sua esistenza.

 15,00

COD: WH-RA Categorie: , Tag:

Dettagli

Formato

Cartaceo

L'autore

Gianluca Minieri

Gianluca Minieri, medico chirurgo, è studioso di Storia dell’arte e Archeologia. La sua passione per l’arte si è tradotta anche nello studio della Medicina che, richiedendo abilità manuali nella Chirurgia, è una sorta di attività “artistica”.
Si entusiasma sin da piccolo per il fantasy, grazie a La collina dei conigli. Sta adesso lavorando a un nuovo romanzo di prossima pubblicazione, ambientato a Napoli e con protagonisti dei gatti...

In un futuro remoto, l’umanità è raccolta in grandi città tecnologiche. Tutte le piaghe dell’epoca precedente, come l’emergenza rifiuti, il surriscaldamento globale, le guerre e la povertà sono ormai state debellate dal Progresso. L’unico prezzo da pagare è la pioggia, dapprima rossa, poi bianca, espediente scientifico creato per abbassare i livelli di radiazioni termo-elettromagnetiche.
Nelle città pulite e candide, prive di criminalità, si nasconde il marciume, relegato nei ghetti: aree delimitate in cui non esiste alcuna legge, e ogni azione, anche la più efferata, non è perseguibile.
Henry Ford, vecchio detective della UCS, Unità crimini speciali, con la passione per la musica ante-federale e il rum, indaga sugli ormai rari casi di omicidi. La strana posizione in cui viene trovato un primo cadavere condurrà Ford a indagare nel ghetto e ad imbattersi in un’antica religione, sopravvissuta al proibizionismo e guidata da un enigmatico individuo, Padre Dante.

9 recensioni per White Rain

  1. Annamaria (proprietario verificato)

    Un racconto nuovo, intenso, originale. Si legge tutto d’un fiato. Ho trovato molto interessante sopratutto lo sguardo dell’autore sul futuro, più che mai intriso di attualità. Super consigliato

  2. Roberta

    Il cinismo dell’agente Ford, la fantasia di un futuro così reale, la trama intrigante rendono la lettura curiosa e scorrevole, e il libro diventa uno strumento per viaggiare lontano restando fermi. E questo, a mio avviso, é davvero un bel viaggio!

  3. Franca

    Scrittura originale e coinvolgente. L’utilizzo della narrazione in prima persona, in assenza del narratore principale, mi ha piacevolmente colpito. Lettura insolita ma consigliata!

  4. Camilla (proprietario verificato)

    Il modo di scrivere dell’ autore ci trasporta totalmente nel mondo dell’ agente Ford che nelle prime pagine ci sembra così lontano, ma divorando quelle successive lo riscopriamo sempre più simile e prossimo al nostro. Spunto di riflessione e avvincente, consigliato per chi avesse voglia di sparire per un po’ in un mondo inventato che può aiutarci a capire meglio quello in cui viviamo.

  5. Renata

    Scrittura scorrevole trama avvincente stimola a meditare sui valori veri della vita. Libro sicuamente positivo mi sento di consigliare la lettura.

  6. Dora

    Consiglio vivamente questo libro! Un racconto coinvolgente che lascia spazio a temi di grande attualità su cui è bene riflettere!

  7. Maddalena (proprietario verificato)

    Per Azazel ……. una palla metallica volante per tutti questo Natale!
    Libro proiettato nel futuro, futuro già presente ?
    Il futuro/presente della tecnologia e della disumanità: pieno di palle metalliche, pieno di gente vuota.
    Scrittura creativa , riflessiva, avvolgente. Durante la lettura i vostri occhi saranno proiettati al futuro, ma qualcuno di voi, come me e forse come lo scrittore sta vivendo già da agente Ford!
    Consigliatissimo . Letto d’un fiato.

  8. Renata (proprietario verificato)

    Una cinica descrizione di un nostro possibile futuro. Un monito per il nostro animo.

  9. Pierluigi

    Lettura intrigante ed entusiasmante.
    L’autore fornisce un’originale visione introspettiva dell’indole umana, con tutte le sue ineliminabili contraddizioni, e del senso della vita calata in una società futuristica, deriva non troppo improbabile di quella moderna. Pregevole tecnica di scrittura che rende facile e scorrevole la lettura.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *